Report meteo mensili 2024 PDF Stampa E-mail

Maggio 2024

Ecco un breve bilancio del mese di Maggio 2024 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +13,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +0,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,5 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +22,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: -1,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -1,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +0,6 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 330 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +220 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +230 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +235 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2730 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -125 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -140 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +8,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,9 °C

 

COMMENTO

Il mese di Maggio è stato caratterizzato da temperature minime vicine alle medie degli ultimi trent'anni, mentre le temperature massime hanno registrato delle anomalie negative significative.

La minima più bassa di Maggio è stata registrata il giorno 3 con +8,7°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 11 con 27,0°C. 

Anche i valori in quota mostrano la presenza di una massa d'aria più fresca rispetto alle medie degli ultimi decenni, che si è tradotta in anomalie negative al suolo solamente nei valori massimi a causa dell'elevata copertura nuvolosa.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Maggio ha fatto registrare precipitazioni da record, circa il triplo dell'atteso, posizionando questo mese come il mese più piovoso dal novembre 2014 e uno dei mesi di maggio più piovosi di sempre. Su 31 giorni, ben 20 giorni hanno fatto registrare delle precipitazioni, con 100 millimetri caduti tutti il giorno 15.

Il totale pluviometrico annuo dopo i primi cinque mesi ha raggiunto i 925 millimetri caduti, con un surplus di circa 550 millimetri rispetto all'ultimo decennio. Dopo cinque mesi nel 2024 ha piovuto quasi quanto ha piovuto in tutto il 2023 e il doppio di quanto ha piovuto in tutto il 2022.

 

 

Aprile 2024

Ecco un breve bilancio del mese di Aprile 2024 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +8,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: -0,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,7 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +19,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: -0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,0 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 90 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +30 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +5 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +10 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2491 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +90 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +255 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +6,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,9 °C

 

COMMENTO

Il mese di Aprile è stato caratterizzato da temperature minime e massime molto vicine alle medie degli ultimi trent'anni, mentre il confronto con il clima del secolo scorso mostra un mese decisamente più caldo.

La minima più bassa di Aprile è stata registrata il giorno 21 con +3,0°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 14 con 29,1°C. 

Anche i valori in quota mostrano dei valori molto vicini alle medie degli ultimi decenni: siamo stati interessati da una massa d'aria appena più mite del normale in media, anche se si sono registrate oscillazioni tra valori molto sopra la media e valori decisamente sotto media.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Aprile ha fatto registrare precipitazioni in linea con gli ultimi decenni. I giorni in cui ha piovuto sono stati 11, di cui uno, il 22, con accumuli intorno ai 40 millimetri. 

Il totale pluviometrico annuo dopo i primi quattro mesi ha raggiunto i 595 millimetri caduti, con un surplus di quasi 350 millimetri rispetto all'ultimo decennio.

 

 

Marzo 2024

Ecco un breve bilancio del mese di Marzo 2024 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +7,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +2,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,1 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +15,6°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +0,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,4 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 210 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +155 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +145 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +130 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2075 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +159 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +146 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +3,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,1 °C

 

COMMENTO

Il mese di Marzo è stato caratterizzato da temperature minime molto superiori alle medie degli ultimi decenni, mentre i valori massimi sono risultati in linea con il recente passato.

La minima più bassa di Marzo è stata registrata il giorno 25 con +2,9°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 21 con 20,9°C. 

Anche i valori in quota mostrano delle anomalie positive con circa 1°C in più a 1500 metri e uno zero termico circa 150 metri più in alto dell'atteso: siamo pertanto stati interessati da una massa d'aria più mite del normale che, essendo accompagnata da una persistente copertura nuvolosa, ha portato ad anomalie accentuate solo nei valori minimi.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Marzo ha fatto registrare precipitazioni molto abbondanti, con valori quasi quadrupli rispetto alle medie. I giorni in cui ha piovuto sono stati 17, di cui 3 con accumuli superiori ai 20 millimetri. 

Il totale pluviometrico annuo dopo i primi tre mesi ha raggiunto i 500 millimetri caduti, con un surplus di oltre 300 millimetri rispetto all'ultimo decennio.

 

 

Febbraio 2024

Ecco un breve bilancio del mese di Febbraio 2024 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +4,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +2,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +4,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,5 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +13,4°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +2,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +3,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +5,2 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 220 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +145 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +165 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +160 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2254 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +634 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +650 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +4,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +4,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +4,3 °C

 

COMMENTO

Il mese di Febbraio è stato caratterizzato da temperature eccezionalmente superiori alle medie degli ultimi decenni sia nei valori minimi che nei massimi, con uno scarto superiore ai 3°C rispetto al trentennio 1991-2020.

La minima più bassa di Febbraio è stata registrata il giorno 2 con -2,5°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 3 con 17,8°C. I giorni con minime negative sono stati solamente 2, 5 in meno rispetto all'ultimo decennio.

Anche i valori in quota mostrano delle anomalie positive molto elevate con oltre 4°C in più a 1500 metri e uno zero termico oltre 600 metri più in alto dell'atteso: siamo pertanto stati interessati da una massa d'aria molto mite che, complice la quasi totale assenza di inversioni termiche, ha prodotto anomalie positive molto pronunciate anche in pianura.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Febbraio ha fatto registrare precipitazioni molto abbondanti, con valori tripli rispetto alle medie e rivelandosi uno dei più piovosi degli ultimi 50 anni. I giorni in cui ha piovuto sono stati 12, di cui ben 6 con accumuli superiori ai 20 millimetri. 

Il totale pluviometrico annuo dopo i primi due mesi ha raggiunto i 295 millimetri caduti, con un surplus di 150 millimetri rispetto all'ultimo decennio.

 

 

Gennaio 2024

Ecco un breve bilancio del mese di Gennaio 2024 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +0,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +0,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,5 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +8,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: -0,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,4 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 70 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2014-2023: +5 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +15 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +5 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2009 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +335 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +345 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +2,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +1,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,9 °C

 

COMMENTO

Il mese di Gennaio è stato caratterizzato da temperature leggermente superiori alle medie degli ultimi decenni sia nei valori minimi che nei massimi.

La minima più bassa di Gennaio è stata registrata il giorno 22 con -4,2°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 4 con 14,3°C. I giorni con minime negative sono stati 15, 2 in meno rispetto all'ultimo decennio.

I valori in quota mostrano delle anomalie positive molto maggiori con quasi 2°C in più a 1500 metri: siamo pertanto stati interessati da una massa d'aria molto mite che in pianura è stata avverita solo parzialmente a causa di continue inversioni termiche e nebbie. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Gennaio ha fatto registrare precipitazioni in linea con le statistiche del mese, con più della metà delle precipitazioni cadute il giorno 5.

Il totale pluviometrico annuo dopo il primo mese ha raggiunto i 70 millimetri caduti, confermando il trend del 2023 ad avere precipitazioni in linea con le attese.

 

 

Dicembre 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Dicembre 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +2,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +1,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,5 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +10,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +2,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,6 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 25 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -40 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -40 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -35 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2378 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +333 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +547 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +3,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +1,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,4 °C

 

COMMENTO

Il mese di Dicembre è stato caratterizzato da temperature superiori alle medie degli ultimi decenni con anomalie maggiori nei valori massimi.

La minima più bassa di Dicembre è stata registrata il giorno 7 con -3,5°C, mentre la massima più alta è stata registrata nei giorni 22 e 23 con ben 18,4°C.

Anche i valori in quota confermano un mese caratterizzato da una massa d'aria piuttosto mite con uno zero termico quasi 350 metri più in alto rispetto all'ultimo decennio. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Dicembre ha fatto registrare poche precipitazioni, con un quantitativo cumulato inferiore alla metà di quello atteso e con quasi la metà delle precipitazioni cadute il giorno 31.

Il 2023 dopo 5 mesi siccitosi nella prima parte (gennaio, febbraio, marzo, aprile e giugno), ha registrato una seconda parte decisamente più piovosa, a cui però ha fatto eccezione l'ultimo mese dell'anno.

Il totale pluviometrico annuo ha raggiunto i 970 millimetri caduti, in perfetta media rispetto agli ultimi decenni.

 

 

Novembre 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Novembre 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +4,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -1,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -1,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +0,6 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +13,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +0,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,3 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 130 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -5 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +5 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +30 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2222 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -206 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -75 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +4,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,6 °C

 

COMMENTO

Il mese di Novembre è stato caratterizzato da temperature vicine ai valori medi degli ultimi decenni con valori minimi leggermente più bassi delle medie e valori massimi leggermente più alti.

La minima più bassa di Novembre è stata registrata il giorno 29 con -0,8°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 17 con 18,6°C.

Anche i valori in quota confermano un mese caratterizzato da una massa d'aria in linea con quello che si è verificato negli ultimi decenni. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Novembre non ha fatto registrare particolari anomalie, con  le precipitazioni significative concentrate in 6 giorni, di cui 5 nella prima decade del mese . 

Dopo i primi 11 mesi dell'anno caratterizzati da 5 mesi siccitosi nella prima parte (gennaio, febbraio, marzo, aprile e giugno), registriamo una seconda parte decisamente più piovosa con un totale pluviometrico annuo che raggiunge i 945 millimetri caduti, posizionandosi circa 30 millimetri sopra la media dell'ultimo decennio.

 

 

Ottobre 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Ottobre 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +13,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +2,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,6 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +22,6°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +3,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +3,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,8 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 145 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +50 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +45 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +45 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3490 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +413 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +494 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +10,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +2,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +3,2 °C

 

COMMENTO

Il mese di Ottobre è stato caratterizzato da temperature superiori ai valori degli ultimi decenni, con un'anomalia positiva sia nei valori minimi che in quelli massimi intorno ai 3°C.

La minima più bassa di Ottobre è stata registrata il giorno 17 con 6,3°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 9 con ben 30,5°C.

Anche i valori in quota confermano queste forti anomalie positive con uno zero termico che ha superato il valore medio di oltre 400 metri e un'anomalia positiva a 1500 metri di circa 3°C. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Ottobre ha fatto registrare valori superiori alle medie, con tutte le precipitazioni concentrate nella seconda parte del mese e il giorno 31 che ha visto 40 millimetri caduti in poche ore. 

Dopo i primi 10 mesi dell'anno caratterizzati da 5 mesi siccitosi nella prima parte dell'anno (gennaio, febbraio, marzo, aprile e giugno), registriamo una seconda parte decisamente più piovosa con un totale pluviometrico annuo che raggiunge gli 815 millimetri caduti, posizionandosi 30 millimetri sopra la media dell'ultimo decennio.

 

 

Settembre 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Settembre 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +16,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +0,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,6 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +27,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +1,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,2 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 95 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +35 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -5 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +25 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 4080 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +539 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +678 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +13,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +1,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,4 °C

 

COMMENTO

Il mese di Settembre è stato caratterizzato da temperature superiori ai valori degli ultimi decenni, specie nei valori massimi che hanno superato la già calda media dell'ultimo decennio di ben 2°C, con 4 giorni che hanno superato i 30°C.

La minima più bassa di Settembre è stata registrata il giorno 24 con 10°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 11 con 31,1°C.

Anche i valori in quota confermano queste forti anomalie positive con uno zero termico che ha superato il valore medio di oltre 500 metri, posizionandosi a livelli più alti che del mese di Agosto. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Settembre ha fatto registrare valori in linea con le medie, con 10 giorni in cui ha piovuto e due giorni con piogge abbondanti (il 15 e il 18). 

Dopo i primi 9 mesi dell'anno caratterizzati da 5 mesi siccitosi nella prima parte dell'anno (gennaio, febbraio, marzo, aprile e giugno), registriamo un totale pluviometrico annuo che raggiunge i 670 millimetri caduti, appena 20 millimetri sotto la media dell'ultimo decennio.

 

 

Agosto 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Agosto 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +19,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,8 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +31,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +1,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,5 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 105 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +45 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +30 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +10 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3999 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +6 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +94 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +16,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,2 °C

 

COMMENTO

Il mese di Agosto è stato caratterizzato da temperature poco superiori ai valori degli ultimi decenni, mentre è risultato decisamente più caldo rispetto a quello che accadeva nel secolo scorso. Le temperature massime hanno superato i 30°C in 18 giorni, mentre 13 giorni sono stati caratterizzati da caldo intenso con valori superiori ai 33°C. Le ondate di caldo non sono mai state eccessivamente lunghe e la loro alternanza con periodi più freschi ha permesso di registrare valori medi abbastanza contenuti.

La minima più bassa di Agosto è stata registrata il giorno 8 con 14,9°C, mentre la massima più alta è stata registrata nei giorni 22 e 24 con ben 37,2°C. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Agosto ha fatto registrare valori di precipitazioni superiori alle medie, ma con appena 6 giorni in cui ha piovuto. Le piogge sono infatti state concentrate in pochi eventi e in particolare nei giorni 26, 27 e 28 in cui si sono registrati anche episodi di vento intenso. Da segnalare che il giorno 28 sono caduti ben 55 millimetri, il valore giornaliero più alto dal 26 ottobre 2020.

Dopo i primi 8 mesi dell'anno caratterizzati da 5 mesi siccitosi (solo maggio, luglio e agosto hanno fatto eccezione), registriamo un totale pluviometrico annuo che raggiunge i 575 millimetri caduti, corrispondenti a un deficit di 55 millimetri rispetto all'ultimo decennio, che si aggiunge al deficit di quasi 600 millimetri accumulato durante tutto lo scorso anno.

 

 

Luglio 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Luglio 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +20,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,9 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +30,9°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -0,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,0 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 145 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +70 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +50 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +80 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 4088 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +182 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +240 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +16,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,9 °C

 

COMMENTO

Il mese di Luglio è stato caratterizzato da temperature in linea o di poco superiori ai valori degli ultimi decenni, mentre è risultato decisamente più caldo rispetto a quello che accadeva nel secolo scorso. Le temperature massime hanno superato i 30°C in 18 giorni, mentre 7 giorni sono stati caratterizzati da caldo intenso con valori superiori ai 33°C. Le ondate di caldo non sono mai state eccessivamente lunghe e la loro alternanza con periodi più freschi ha permesso di registrare valori medi abbastanza contenuti.

La minima più bassa di Luglio è stata registrata il giorno 7 con 16,2°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 11 con 36°C. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Luglio ha fatto registrare valori di precipitazioni superiori alle medie con valori circa doppi rispetto a quanto atteso. Si sono infatti registrati ben 12 giorni in cui ha piovuto e ben 9 giorni con piogge significative. Si è trattato del mese più piovoso dal novembre 2021. Da segnalare anche diversi episodi di temporali violenti con vento e grandine, in particolare quello della notte tra i giorni 24 e 25 in cui il vento ha superato i 100 km/h.

Dopo i primi 6 mesi dell'anno caratterizzati da 5 mesi siccitosi (solo maggio ha fatto eccezione), questo mese di luglio ha permesso solamente un parziale recupero idrico con un totale annuo che raggiunge i 470 millimetri caduti, corrispondenti a un deficit di 95 millimetri rispetto all'ultimo decennio, che si aggiunge al deficit di quasi 600 millimetri accumulato durante tutto lo scorso anno.

 

 

Giugno 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Giugno 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +18,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,1 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +28,7°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,6 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 45 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -30 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -35 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -20 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3636 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +74 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +162 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +13,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,8 °C

 

COMMENTO

Il mese di Giugno è stato caratterizzato da temperature in linea o di poco superiori ai valori degli ultimi decenni, mentre è risultato decisamente più caldo rispetto a quello che accadeva nel secolo scorso. Le temperature massime hanno superato i 30°C in 9 giorni, mentre solo 3 giorni sono stati caratterizzati da caldo intenso con valori superiori ai 33°C.

La minima più bassa di Giugno è stata registrata il giorno 6 con 15°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 27 con 33,6°C. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Giugno ha fatto registrare valori di precipitazioni inferiori alle medie con circa 30 mm mancanti rispetto alle medie e con appena 3 giorni con precipitazioni significative (superiori a 1 mm).

Dopo i primi 4 mesi dell'anno siccitosi, un Maggio piovoso e un Giugno con ancora poche piogge, chiudiamo la prima metà dell'anno con un totale di 325 millimetri caduti, corrispondenti a un deficit di 165 millimetri rispetto all'ultimo decennio, che si aggiunge al deficit di quasi 600 millimetri accumulato durante tutto lo scorso anno.

 

 

Maggio 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Maggio 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +13,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +1,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,7 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +23,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -1,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,2 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 135 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +15 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +35 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +40 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2778 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -79 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -90 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +8,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -0,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,6 °C

 

COMMENTO

Il mese di Maggio è stato caratterizzato da temperature minime superiori alle medie e da temperature massime leggermente inferiori alle medie del periodo. La leggera anomalia negativa in quota si è tradotta, a causa di una persistente copertura nuvolosa, in temperature più elevate la notte e più contenute durante il giorno.

La minima più bassa di Maggio è stata registrata il giorno 15 con 9,3°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 23 con 29,5°C. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Maggio ha fatto registrare valori di precipitazioni superiori alle medie con ben 19 giorni in cui ha piovuto e 7 giorni in cui sono caduti almeno 10 millimetri di pioggia.

Dopo i primi 4 mesi dell'anno siccitosi, il mese di Maggio ha permesso solo un piccolo recupero delle precipitazioni mancanti: nei primi 5 mesi dell'anno infatti si è registrato un totale di 280 millimetri caduti, con un deficit di 135 millimetri rispetto all'ultimo decennio, che si aggiunge al deficit di quasi 600 millimetri accumulato lo scorso anno.

 

 

Aprile 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Aprile 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +7,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -1,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +0,8 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +19,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -0,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,5 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 50 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -25 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -35 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -30 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2236 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -166 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +4,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -1,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,4 °C

 

COMMENTO

Il mese di Aprile è stato caratterizzato da temperature minime e massime inferiori alle medie degli ultimi decenni di circa un grado, ma con valori sempre superiori rispetto a quello che accadeva nel secolo scorso. L'anomalia negativa si conferma anche nei valori in quota con uno zero termico circa 150 metri più in basso dell'atteso.

La minima più bassa di Aprile è stata registrata il giorno 6 con 1,8°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 24 con 23,9°C. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Aprile ha fatto registrare valori di precipitazioni inferiori alle medie con soli 6 giorni con apporti idrici superiori al millimetro. Solo un giorno (il 20) ha fatto registrare precipitazioni abbondanti con circa 30 millimetri.

Dopo un gennaio senza anomalie pluviometriche e un febbraio e marzo siccitosi, i primi quattro mesi del 2023 segnano complessivamente un deficit di precipitazioni rispetto all'ultimo decennio di circa 150 millimetri, che si aggiunge al deficit di quasi 600 millimetri accumulato lo scorso anno.

 

 

Marzo 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Marzo 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +5,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +1,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,4 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +16,8°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +1,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,6 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 25 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -50 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -40 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -60 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2020 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +104 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +91 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +3,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,0 °C

 

COMMENTO

Il mese di Marzo è stato caratterizzato da temperature minime e massime superiori alle medie del periodo, con uno scarto di circa 1.5°C rispetto agli ultimi decenni e di circa 3°C rispetto al secolo scorso. L'anomalia positiva si conferma anche nei valori in quota con uno zero termico circa 100 metri più in alto dell'atteso.

La minima più bassa di Marzo è stata registrata il giorno 1 con -0,4°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 25 con ben 22,8°C. Da segnalare un unico giorno con minima negativa nell'intero mese.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Marzo ha fatto registrare valori di precipitazioni estremamente bassi con soli 5 giorni in cui ha piovuto e 3 giorni con apporti idrici superiori al millimetro. Dopo un gennaio senza anomalie pluviometriche e un febbraio siccitoso, i primi tre mesi del 2023 segnano complessivamente un deficit di precipitazioni rispetto all'ultimo decennio di circa 125 millimetri, che si aggiungono al deficit di quasi 600 millimetri accumulato lo scorso anno.

 

 

Febbraio 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Febbraio 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +1,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -0,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,1 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +12,6°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +2,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,4 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 10 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: -75 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -50 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -55 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2079 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +460 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +476 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +2,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +2,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,3 °C

 

COMMENTO

Il mese di Febbraio è stato caratterizzato da temperature minime in linea con i valori medi e da temperature massime decisamente superiori alle medie del periodo. L'anomalia positiva registrata in quota mostra la presenza di una massa d'aria piuttosto mite che ha favorito le massime elevate, mentre la persistente serenità del cielo ha permesso diverse inversioni termiche al suolo che hanno mantenuto i valori minimi vicini a quelli attesi in questo periodo.

La minima più bassa di Febbraio è stata registrata il giorno 10 con -5,1°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 4 con ben 21,4°C. I giorni con minime negative sono stati 10, in linea con gli ultimi decenni, ma comunque 4 in meno rispetto a quello che accadeva nel secolo scorso.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Febbraio ha fatto registrare valori di precipitazioni estremamente bassi con soli 3 giorni in cui ha piovuto e nessun giorno con apporti idrici significativi. Dopo un gennaio senza anomalie pluviometriche, i primi due mesi del 2023 segnano complessivamente un deficit di precipitazioni rispetto all'ultimo decennio di circa 75 millimetri, che si aggiungono al deficit di quasi 600 millimetri accumulato lo scorso anno.

 

 

Gennaio 2023

Ecco un breve bilancio del mese di Gennaio 2023 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +2,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +2,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,9 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +8,7°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,1 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 65 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2013-2022: +0 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +10 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +0 mm

 

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 1652 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -21 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -12 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +0,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,2 °C

 

COMMENTO

Il mese di Gennaio è stato caratterizzato da temperature superiori alle medie del periodo, specie nei valori minimi. Questa anomalia non è stata registrata però nei valori in quota a testimonianza del fatto che non sia da attribuire all'assenza di aria fredda, ma all'elevata copertura nuvolosa che ha limitato le inversioni termiche nelle aree pianeggianti.

La minima più bassa di Gennaio è stata registrata il giorno 21 con -3,9°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 10 con 14,9°C. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Gennaio ha fatto registrare valori di precipitazioni in linea con le medie degli ultimi decenni. Da segnalare però un elevato numero di giorni in cui si sono registrate precipitazioni, pari a 10, e un giorno in cui sono caduti 35 millimetri di pioggia.

 

 

Dicembre 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Dicembre 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +3,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +2,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,2 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +7,4°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,0 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 100 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +35 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +30 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +40 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 1736 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -309 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -95 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +0,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -1,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,6 °C

 

COMMENTO

Il mese di Dicembre è stato caratterizzato da temperature massime vicine alle medie degli ultimi decenni e da temperature minime decisamente superiori ai valori medi. Questa netta discrepanza di scostamento tra i valori minimi e quelli massimi è stata determinata da una persistente copertura nuvolosa e dalla quasi completa assenze delle inversioni termiche notturne tipiche di questo periodo.

La minima più bassa di Dicembre è stata registrata il giorno 7 con -2,1°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 27 con 13,3°C. 

I valori in quota non riflettono le anomalie al suolo in quanto a circa 1500 metri abbiamo avuto quasi 2 gradi in meno rispetto all'ultimo decennio con uno zero termico circa 300 metri più in basso. Siamo pertanto stati in presenza di aria piuttosto fredda in quota che però non ha espresso le sue potenzialità al suolo a causa della continua copertura nuvolosa.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Dicembre ha fatto registrare valori di precipitazioni superiori alle medie con un surplus di 35 millimetri rispetto all'ultimo decennio e con 4 giorni che hanno registrato precipitazioni superiori ai 10 millimetri.

Nonostante il piccolo recupero di dicembre, il 2022 si chiude con un forte deficit pluviometrico rispetto all'ultimo decennio che ha raggiunto i 600 millimetri. In tutto il 2022 sono caduti 455 millimetri di pioggia, meno della metà rispetto ai valori attesi.

 

 

Novembre 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Novembre 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +5,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,5 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +13,7°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +1,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,5 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 100 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -45 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -30 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: 0 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2392 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -36 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +95 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +4,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,0 °C

 

COMMENTO

Il mese di Novembre è stato caratterizzato da temperature vicine alle medie degli ultimi decenni, con valori minimi leggermente inferiori alle medie e valori massimi superiori. Rispetto ai valori del secolo scorso abbiamo invece registrato un'anomalia positiva rilevante.

La minima più bassa di Novembre è stata registrata il giorno 21 con -0,6 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 1 con 19,4 °C. 

Anche se guardiamo i valori in quota troviamo anomalie piuttosto contenute a 1500 metri e uno zero termico in linea con i valori attesi.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Novembre ha fatto registrare valori di precipitazioni  inferiori alle medie con un deficit di 45 mm rispetto all'ultimo decennio, ma in linea con la piovosità del secolo scorso. Il mese ha fatto registrare 12 giorni in cui ha piovuto, di cui però solo 3 con precipitazioni superiori ai 10 millimetri.

Anche a Novembre è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di piogge  registrato nei primi undici mesi del 2022 rispetto all'ultimo decennio che raggiunge i 625 millimetri. In tutto il 2022 sono caduti fino al 30 novembre 355 millimetri di pioggia, poco più di un terzo rispetto ai valori attesi.

 

 

Ottobre 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Ottobre 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +12,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +2,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,2 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +22,7°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +3,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +3,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,9 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 15 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -85 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -85 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -85 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3464 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +387 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +467 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +10,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +2,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +3,2 °C

 

COMMENTO

Il mese di Ottobre è stato caratterizzato da temperature molto superiori alle medie degli ultimi decenni, con gli scarti maggiori nei valori massimi che hanno registrato un'anomalia positiva di circa 4 °C.

La minima più bassa di Ottobre è stata registrata il giorno 29 con 8,4 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 7 con 25,2 °C. 

Anche se guardiamo i valori in quota troviamo delle anomalie positive molto pronunciate con circa 3 °C oltre le medie a 1500 metri e uno zero termico circa 400 metri oltre i valori attesi. Se consideriamo gli ultimi sei mesi si tratta pertanto del quinto mese con temperature decisamente sopra le medie (ha fatto eccezione solo settembre).

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Ottobre ha fatto registrare valori di precipitazioni molto inferiori alle medie con un deficit di 85 mm rispetto all'ultimo decennio, con solo un giorno di piogge significative (10 millimetri caduti il giorno 9).

Anche a Ottobre è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di piogge  registrato nei primi dieci mesi del 2022 rispetto all'ultimo decennio che raggiunge i 580 millimetri. In tutto il 2022 sono caduti fino al 31 ottobre 255 millimetri di pioggia, circa un terzo rispetto ai valori attesi.

 

 

Settembre 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Settembre 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +15,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +0,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,7 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +25,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -0,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,2 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 45 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -25 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -55 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -25 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3345 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -196 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -57 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +11,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -0,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,2 °C

 

COMMENTO

Il mese di Settembre è stato caratterizzato da temperature molto vicine alle medie degli ultimi decenni sia nei valori minimi che nei valori massimi. 

La minima più bassa di Settembre è stata registrata il giorno 20 con 8,9 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 6 con 31,3 °C. Da segnalare che 4 giorni hanno superato i 30 °C, contro i 2 giorni della media dell'ultimo decennio.

Anche se guardiamo i valori in quota troviamo dati vicini alle medie del periodo.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Settembre ha fatto registrare valori di precipitazioni inferiori alle medie con un deficit di 25 mm rispetto all'ultimo decennio, nonostante gli 8 giorni in cui ha piovuto.

Anche a Settembre è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di 490 mm di piogge registrato nei primi nove mesi del 2022 rispetto all'ultimo decennio.

 

 

Agosto 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Agosto 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +20,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +0,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,3 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +31,4°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +1,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,7 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 25 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -40 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -50 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -70 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3914 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -79 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +9 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +16,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +0,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,2 °C

 

COMMENTO

Il mese di Agosto è stato caratterizzato da temperature superiori alle medie, con scarti di circa 1 °C rispetto agli ultimi decenni e di oltre 3 °C rispetto ai decenni del secolo scorso. 

La minima più bassa di Agosto è stata registrata il giorno 13 con 16,3 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 5 con 36,2 °C. 23 giorni hanno superato i 30 °C, contro i 17 giorni della media dell'ultimo decennio, ma solo 6 giorni hanno superato i 33 °C, in perfetta linea con gli ultimi decenni.

Se guardiamo i valori in quota ritroviamo le stesse anomalie registrate al suolo, a conferma del fatto che il clima caldo sperimentato al suolo è stato determinato dal continuo afflusso di aria calda in quota. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica positiva di circa 1 °C.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Agosto ha fatto registrare valori di precipitazioni inferiori alle medie con un unico giorno, il 18, caratterizzato da precipitazioni significative.

Anche ad Agosto è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di 465 mm di piogge registrato nei primi otto mesi del 2022 rispetto all'ultimo decennio.

 

 

Luglio 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Luglio 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +21,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +1,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,0 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +33,6°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +2,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,7 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 50 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -25 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -45 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -20 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 4222 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +316 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +374 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +17,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +1,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,4 °C

 

COMMENTO

Il mese di Luglio è stato caratterizzato da temperature eccezionalmente superiori alle medie, con scarti più accentuati nei valori massimi, che hanno registrato valori di 3 °C più alti rispetto agli ultimi decenni e di quasi 5 °C più alti rispetto ai decenni del secolo scorso. Si tratta del secondo luglio più caldo di sempre, dopo quello del 2015. Se consideriamo solo le temperature massime, il luglio del 2022 è risultato il più caldo in assoluto almeno degli ultimi decenni.

La minima più bassa di Luglio è stata registrata il giorno 31 con 17,5 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 22 con 36,9 °C, ad appena un decimo dal record storico di luglio del 2015. Tutti e 31 i giorni hanno superato i 30 °C, contro i 21 giorni della media dell'ultimo decennio e ben 19 giorni hanno superato i 33 °C, contro i 6 giorni degli ultimi decenni.

Se guardiamo i valori in quota ritroviamo le stesse anomalie registrate al suolo, a conferma del fatto che il clima caldo sperimentato al suolo è stato determinato dal continuo afflusso di aria molto calda in quota. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica positiva di circa 2 °C, con lo zero termico oltre 300 metri più in alto della media. Da segnalare che il 25 luglio lo zero termico ha superato addirittura i 5000 metri.

Se consideriamo i primi due mesi di questa estate meteorologica (giugno e luglio), siamo in presenza della seconda estate più calda di sempre ad appena 2 decimi dalla storica estate del 2003.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Luglio ha fatto registrare valori di precipitazioni inferiori alle medie nonostante i 6 giorni di precipitazioni, ma di cui solo 2 con valori superiori ai 10 millimetri.

Anche a luglio è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di 425 mm di piogge registrato nei primi sette mesi del 2022 rispetto all'ultimo decennio.

 

 

Giugno 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Giugno 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +19,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +1,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +1,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,0 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +31,4°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +2,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +3,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +5,3 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 15 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -70 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -65 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -50 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3891 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +329 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +417 metri

 

TEMPERATURA A 850hPa: +15,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +2,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,7 °C

  

COMMENTO

Il mese di Giugno è stato caratterizzato da temperature eccezionalmente superiori alle medie, con scarti più accentuati nei valori massimi, che hanno registrato valori di oltre 3°C più alti rispetto agli ultimi decenni e di oltre 5°C più alti rispetto ai decenni del secolo scorso. Si tratta del secondo giugno più caldo di sempre, dopo quello del 2003.

La minima più bassa di Giugno è stata registrata il giorno 11 con 14,4 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 13 con 34,4 °C. Ben 22 giornate hanno superato i 30 °C, contro gli 11 giorni della media dell'ultimo decennio e ben 8 giorni hanno superato i 33 °C, contro i 3 giorni degli ultimi decenni.

Se guardiamo i valori in quota ritroviamo le stesse anomalie registrate al suolo, a conferma del fatto che il clima caldo sperimentato al suolo è stato determinato dal continuo afflusso di aria molto calda in quota. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica positiva di oltre 2 °C, con lo zero termico oltre 300 metri più in alto della media.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Giugno ha fatto registrare valori di precipitazioni molto inferiori alle medie nonostante i 7 giorni di precipitazioni, ma nessun giorno con piogge particolarmente significative.

Anche a Giugno è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di 400 mm di piogge registrato nei primi sei mesi del 2022 rispetto all'ultimo decennio.

  

  

Maggio 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Maggio 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +15,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +2,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,2 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +26,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +3,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,4 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 45 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -85 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -55 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -50 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3010 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +153 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +142 metri

  

TEMPERATURA A 850hPa: +10,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +1,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,9 °C

  

COMMENTO

Il mese di Maggio è stato caratterizzato da temperature molto superiori alle medie, con scarti più accentuati nei valori minimi che hanno registrato valori di quasi 3 °C più alti rispetto agli ultimi decenni. 

La minima più bassa di Maggio è stata registrata il giorno 2 con 10,3 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 21 con 32,3 °C. Ben 6 giornate hanno superato i 30 °C, contro 1 solo giorno della media dell'ultimo decennio.  

Se guardiamo i valori in quota ritroviamo le stesse anomalie registrate al suolo, a conferma del fatto che il clima caldo sperimentato al suolo è stato determinato dal continuo afflusso di aria calda in quota. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica positiva di circa 1 °C, con lo zero termico 150 metri più in alto della media.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Maggio ha fatto registrare valori di precipitazioni inferiori alle medie nonostante i 10 giorni di precipitazioni, ma nessun giorno con piogge particolarmente significative.

Anche a Maggio è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di 325 mm di piogge registrato nei primi cinque mesi del 2022 rispetto all'ultimo decennio.

   

  

Aprile 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Aprile 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +7,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -1,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -1,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +0,2 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +19,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,6 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 20 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -65 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -65 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -60 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2123 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -279 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -113 metri

  

TEMPERATURA A 850hPa: +4,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -1,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,4 °C

  

COMMENTO

Il mese di Aprile è stato caratterizzato da temperature inferiori alle medie, con scarti più accentuati nei valori minimi che hanno registrato valori di quasi 2 °C più bassi rispetto agli ultimi decenni. 

La minima più bassa di Aprile è stata registrata il giorno 5 con 1,4 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 15 con 24,9 °C. 

Se guardiamo i valori in quota ritroviamo le stesse anomalie registrate al suolo, a conferma del fatto che il clima fresco sperimentato al suolo è stato determinato, come nel mese di marzo, dal continuo afflusso di aria fredda in quota. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica negativa di oltre 1 °C.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Aprile ha fatto registrare valori di precipitazioni nettamente inferiori alle medie con 6 giorni di precipitazioni, ma nessun giorno con piogge particolarmente significative

Anche ad Aprile è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di 240 mm di piogge registrato nel primo quadrimestre del 2022 rispetto all'ultimo decennio.

  

  

Marzo 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Marzo 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +3,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -1,6 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -1,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -0,3 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +14,7°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -0,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -0,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,5 °C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 10 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -65 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -55 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -75 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 1701 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -215 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -227 metri

  

TEMPERATURA A 850hPa: +0,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: -2,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -1,8 °C

  

COMMENTO

Il mese di Marzo è stato caratterizzato da temperature inferiori alle medie, con scarti più accentuati nei valori minimi che hanno registrato valori di quasi 2 °C più bassi rispetto agli ultimi decenni. 

La minima più bassa di Marzo è stata registrata il giorno 9 con -3 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 28 con 21,9 °C. I giorni con minime negative sono stati 9, contro i 2 dell'ultimo decennio e i 5 degli ultimi decenni del secolo scorso.

Se guardiamo i valori in quota ritroviamo le stesse anomalie registrate al suolo, a conferma del fatto che il clima fresco sperimentato al suolo è stato determinato dal continuo afflusso di aria fredda in quota. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica negativa di circa 2 °C.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Marzo ha fatto registrare valori di precipitazioni nettamente inferiori alle medie con soli 2 giorni di precipitazione a fine mese.

Anche a Marzo è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico degli scorsi mesi (e dello scorso anno), con una mancanza di 180 mm di piogge registrato nel primo trimestre del 2022 rispetto all'ultimo decennio.

  

  

Febbraio 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Febbraio 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +1,1 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,0 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +13,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +3,2 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,8°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 15 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -65 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -40 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -45 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 1955 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +336 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +351 metri

  

TEMPERATURA A 850hPa: +2,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +1,9 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +2,0 °C

  

COMMENTO

Il mese di Febbraio è stato caratterizzato da temperature minime vicine alle medie degli ultimi 30 anni e da temperature massime nettamente superiori alle medie degli ultimi decenni con scarti fino quasi a +5 °C rispetto ai valori del secolo scorso. Questa differenza di anomalie tra i valori minimi e quelli massimi è stata determinata da una persistenza di cieli sereni ed episodi di fohn che hanno favorito le inversioni termiche notturne e un elevato soleggiamento diurno.

La minima più bassa di Febbraio è stata registrata il giorno 28 con -2,8 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 2 con 19,4 °C. I giorni con minime negative sono stati 9, in linea con l'ultimo decennio, ma inferiori a quelli dei decenni precedenti.

Se guardiamo i valori in quota ci accorgiamo che non ritroviamo le stesse anomalie registrate al suolo, a conferma del fatto che i valori  registrati in Valpadana nei valori minimi sono da attribuire solamente a continue inversioni termiche, piuttosto che all'arrivo di aria fredda. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica positiva di circa 2 °C.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Febbraio ha fatto registrare valori di precipitazioni nettamente inferiori alle medie con soli 3 giorni che hanno fatto registrare precipitazioni superiori a 1 mm.

Anche in Febbraio è pertanto proseguito il trend di deficit pluviometrico dello scorso mese (e dello scorso anno), con già una mancanza di 110 mm di piogge registrato nel 2022 rispetto all'ultimo decennio.

  

  

Gennaio 2022

Ecco un breve bilancio del mese di Gennaio 2022 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo e con i radiosondaggi della stazione di Cameri (NO) dell'Aeronautica Militare.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: -1,8 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -1,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -1,5 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +0,1 °C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +8,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: +0,3 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +0,7 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,5°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 20 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2012-2021: -45 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: -35 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -45 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2122 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +449 metri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +458 metri

  

TEMPERATURA A 850hPa: +4,0 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2011-2020: +3,4 °C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1991-2020: +3,5 °C

  

COMMENTO

Il mese di Gennaio è stato caratterizzato da temperature minime inferiori alle medie degli ultimi 30 anni, ma in linea con quello che accadeva nel secolo scorso e da temperature massime leggermente superiori alle medie dell'ultimo trentennio, ma nettamente più alte rispetto ai decenni precedenti. Questa discrepanza di anomalie tra i valori minimi e quelli massimi è stata determinata da ripetute inversioni termiche che hanno portato a valori minimi piuttosto bassi.

La minima più bassa di Gennaio è stata registrata il giorno 10 con -6,2 °C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 28 con 16,2 °C. I giorni con minime negative sono stati 24, rispetto ai 18 dell'ultimo decennio.

Se guardiamo i valori in quota ci accorgiamo che non ritroviamo le stesse anomalie negative registrate al suolo, a conferma del fatto che i valori piuttosto bassi registrati in Valpadana sono da attribuire a continue inversioni termiche, piuttosto che all'arrivo di aria particolarmente fredda. A circa 1500 metri abbiamo avuto un'anomalia termica positiva di oltre 3 °C.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Gennaio ha fatto registrare valori di precipitazioni nettamente inferiori alle medie dell'ultimo decennio, con valori pari a circa un terzo rispetto alle attese.

Dopo i quasi 200 millimetri di deficit pluviometrico del 2021, anche il 2022 inizia proseguendo sullo stesso trend dello scorso anno.

 

Link approfondimenti

Articoli Meteolampo