Report mensili 2020 PDF Stampa E-mail

Luglio 2020

Ecco un breve bilancio del mese di Luglio 2020 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +19,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -0,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +0,4°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +1,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990:  +2,0°C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +30,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -0,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: 0,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +1,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,4°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 115 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +50 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +45 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA (confronto 1981-2010)

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3950 metri (+111 metri)

TEMPERATURA A 850hPa: +15,2 (+0,1°C)

 

COMMENTO

Il mese di Luglio è stato caratterizzato da temperature in linea con le medie dell'ultimo trentennio, ma è stato circa mezzo grado più freddo rispetto all'ultimo decennio. Se invece confrontiamo il mese con quello che avveniva nel secolo scorso, ci troviamo di fronte a un mese comunque più caldo. La massa d'aria in quota conferma un mese sostanzialmente in linea con le medie del trentennio 1981-2010.

La minima più bassa di Luglio è stata registrata il giorno 24 con 15,7°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 31 con 35°C. I 30°C sono stati superati in 16 giornate (contro i 20 della media dell'ultimo decennio), mentre 6 giornate hanno superato i 33°C (in linea con la media del periodo 2010-2019): possiamo pertanto affermare che quest'anno non è stata registrata nessuna lunga ondata di caldo intenso e solo gli ultimi giorni del mese hanno segnato temperature elevate.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Luglio ha fatto registrare valori di precipitazioni superiori alle medie, anche se si sono quasi tutte concentrate in due forti eventi temporaleschi (i giorni 3 e 24).

Con i valori dell'ultimo mese il totale pluviometrico del 2020 si porta a circa 600 millimetri, in lieve surplus rispetto agli ultimi decenni.

 

 

Giugno 2020

Ecco un breve bilancio del mese di Giugno 2020 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +16,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -1,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: -0,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +0,9°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990:  +1,3°C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +27,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -1,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: -0,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +1,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +1,2°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 160 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +80 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +95 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA (confronto 1981-2010)

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3339 metri (-47 metri)

TEMPERATURA A 850hPa: +12,1 (-0,3°C)

 

COMMENTO

Il mese di Giugno è stato caratterizzato da temperature massime e minime entrambe inferiori alle medie degli ultimi decenni, ma comunque superiori a quello che si registrava alla fine del secolo scorso . La massa d'aria in quota conferma un mese sostanzialmente in linea con le medie del trentennio 1981-2010.

La minima più bassa di Giugno è stata registrata il giorno 8 con 11,9°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 23 con 32,3°C. I 30°C sono stati superati in 8 giornate (contro gli 11 della media dell'ultimo decennio), mentre nessun giorno ha superato i 33°C (contro i 3 della media del periodo 2010-2019): possiamo pertanto affermare che non è stata registrata alcuna ondata di caldo particolare, a differenza di quello che succede in molte annate. I 30°C, infine, sono stati raggiunti per la prima volta il giorno 21: si tratta del secondo raggiungimento più tardivo degli ultimi 20 anni.

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Giugno ha fatto registrare valori di precipitazioni molto superiori alle medie (circa doppie), con l'evento del giorno 7 particolarmente significativo.

Con i valori dell'ultimo mese il totale pluviometrico del 2020 si porta a circa 485 millimetri, recuperando quasi completamente il deficit rispetto all'ultimo decennio accumulato nei mesi precedenti.

 

 

Maggio 2020

Ecco un breve bilancio del mese di Maggio 2020 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +14,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +1,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +1,6°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +2,7°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990:  +3,1°C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +24,6°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +1,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +1,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +2,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +2,7°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 165 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +50 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +70 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA (confronto 1981-2010)

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 3108 metri (+295 metri)

TEMPERATURA A 850hPa: +9,5 (+0,8°C)

 

COMMENTO

Il mese di Maggio è stato caratterizzato da temperature massime e minime entrambe superiori alle medie con scarti intorno ai 2°C. La massa d'aria in quota conferma un mese globalmente piuttosto caldo con uno scarto di quasi 1 grado a 1500 metri e uno zero termico quasi 300 metri più in alto rispetto alle statistiche del periodo.

La minima più bassa di Maggio è stata registrata il giorno 7 con 10,7°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 22 con 28,7°C. Nonostante le temperature superiori alle medie possiamo però dire che non è stata registrata nessuna ondata di caldo particolare, a differenza di quello che succede in alcune annate. 

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Maggio ha fatto registrare valori di precipitazioni superiori alle medie, anche se va sottolineata la disomogeneità di accumuli pluviometrici in zone anche vicine, dovuta soprattutto al fatto che gli accumuli mensili siano da attribuire per il 75% a due soli eventi (i giorni 11 e 15 del mese).

Con i valori dell'ultimo mese il totale pluviometrico del 2020 si porta a circa 320 millimetri, con un deficit di circa 100 millimetri rispetto all'ultimo decennio.

 

 

Aprile 2020

Ecco un breve bilancio del mese di Aprile 2020 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +8,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -1,4°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +0,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +1,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990:  +1,0°C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +21,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +1,4°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +2,8°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +3,9°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +3,8°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 35 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -45 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -45 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA (confronto 1981-2010)

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2465 metri (+329 metri)

TEMPERATURA A 850hPa: +6,4 (+1,9°C)

 

COMMENTO

Il mese di Aprile è stato caratterizzato da temperature minime inferiori alle medie dell'ultimo decennio e in linea con i decenni passati, a causa di una prima decade piuttosto fresca. I valori massimi, invece, sono stati decisamente superiori alle medie, arrivando a uno scarto di circa 4 gradi rispetto alla fine del secolo scorso. La massa d'aria in quota testimonia un mese globalmente piuttosto caldo con uno scarto di quasi 2 gradi a 1500 metri e uno zero termico oltre 300 metri più in alto rispetto alle statistiche del periodo.

La minima più bassa di Aprile è stata registrata il giorno 2 con -0,5°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 11 con 26,9°C.  

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Aprile ha fatto registrare valori di precipitazioni molto inferiori alle medie, portando il deficit annuale a circa 150 millimetri.

Valori di precipitazioni così bassi, associati ad una persistente serenità del cielo, spiegano il perché dello scarto termico asimmetrico tra i valori minimi e quelli massimi: la massa d'aria più calda della media non si è tradotta in forte anomalia termica sui valori minimi grazie alle inversioni termiche notturne dovute alla serenità del cielo, mentre ha manifestato la sua forte anomalia prevalentemente sui valori massimi diurni registrati con un elevato livello di soleggiamento.

 

 

Marzo 2020

Ecco un breve bilancio del mese di Marzo 2020 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +3,9°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -1,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: -0,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +0,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990:  +0,6°C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +14,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -1,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: -0,9°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: -0,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +0,9°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 80 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: 0 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: 0 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA (confronto 1981-2010)

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 1775 metri (-107 metri)

TEMPERATURA A 850hPa: +1,4 (-0,7°C)

 

COMMENTO

Il mese di Marzo è stato caratterizzato da temperature molto vicine alle medie: abbiamo registrato valori leggermente inferiori alle statistiche degli ultimi decenni e valori leggermente superiori a quello che accadeva nel secolo scorso. Viene pertanto interrotta la serie di 9 mesi consecutivi caratterizzati da temperature sempre superiori alle medie. La massa d'aria con parametri vicini ai valori attesi è testimoniata anche dai valori in quota che hanno registrato uno zero termico circa 100 metri più in basso rispetto alla statistica del periodo e una temperatura con uno scarto dalla media inferiore al grado.

La minima più bassa di Marzo è stata registrata il giorno 24 con -1,3°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 19 con 20,7°C. Abbiamo avuto un unico giorno con temperature minime negative, in linea con l'ultimo decennio e inferiore ai 3 del periodo 1981-2010.  

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Marzo ha fatto registrare valori di precipitazioni in linea con le medie, mantenendo il deficit annuale a circa 100 millimetri.

 

 

Febbraio 2020

Ecco un breve bilancio del mese di Febbraio 2020 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: +2,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +1,1°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +2,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +2,0°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990:  +2,2°C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +13,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +4,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +3,9°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +4,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +5,3°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 10 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -75 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -50 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA (confronto 1981-2010)

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2352 metri (+817 metri)

TEMPERATURA A 850hPa: +3,5 (+3,6°C)

 

COMMENTO

Il mese di Febbraio è stato caratterizzato da temperature decisamente superiori alle medie con anomalie intorno ai 2°C nei valori minimi e di circa 4°C nei valori massimi: si tratta del Febbraio più mite degli ultimi 20 anni (per trovare un mese di Febbraio più caldo bisogna ritornare al 1998 quando si verificò uno dei mesi più caldi di sempre). La massa d'aria mite è testimoniata anche dai parametri in quota che hanno registrato valori decisamente superiori alla media, con uno zero termico circa 800 metri più in alto rispetto alla statistica del periodo. Si è trattato del nono mese consecutivo con temperature sopra le medie dell'ultimo decennio.

La minima più bassa di Febbraio è stata registrata il giorno 6 con -2,5°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 11 con 19,3°C. I giorni con temperature inferiori agli zero gradi sono stati solamente 5, rispetto ai 9 dell'ultimo decennio e ai 13 del periodo 1981-2010.  

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Febbraio ha fatto registrare valori di precipitazioni molto inferiori alle medie, portando il deficit annuale a circa 100 millimetri.

 

 

Gennaio 2020

Ecco un breve bilancio del mese di Gennaio 2020 basato sui dati della stazione ufficiale di Milano-Linate, rappresentativa del clima della Valpadana centro-occidentale, integrati con i dati delle stazioni della rete del Centro Meteo Lombardo.

 

TEMPERATURE MINIME

MEDIA: -0,6°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -0,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +0,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +0,3°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990:  +1,3°C

 

TEMPERATURE MASSIME

MEDIA: +8,7°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: +1,5°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1981-2010: +2,2°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1971-2000: +2,8°C

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: +4,1°C

 

PRECIPITAZIONI

TOTALI: 30 millimetri

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 2010-2019: -25 mm

SCARTO RISPETTO ALLA MEDIA 1961-1990: -35 mm

  

PARAMETRI IN QUOTA (confronto 1981-2010)

ALTEZZA MEDIA ZERO TERMICO: 2239 metri (+590 metri)

TEMPERATURA A 850hPa: +1,8 (+1,4°C)

 

COMMENTO

Il mese di Gennaio è stato caratterizzato da temperature minime vicine alle medie del periodo e da temperature massime decisamente superiori alle medie. Questa differenza di andamento è stato determinato dalla serenità del cielo: nonostante una massa d'aria piuttosto mite, le temperature minime in pianura sono state influenzate da continue inversioni termiche che hanno mantenuto i valori piuttosto bassi. La massa d'aria mite è testimoniata anche dai parametri in quota che hanno registrato valori decisamente superiori alla media, con uno zero termico circa 600 metri più in alto rispetto alla statistica del periodo.  

La minima più bassa di Gennaio è stata registrata il giorno 13 con -3,6°C, mentre la massima più alta è stata registrata il giorno 29 con 14,8°C. I giorni con temperature inferiori agli zero gradi sono stati 20, rispetto ai 17 dell'ultimo decennio.  

Dal punto di vista pluviometrico il mese di Gennaio ha fatto registrare valori di precipitazioni inferiori alle medie, con le precipitazioni cadute quasi tutte in un unico evento il giorno 18.